WWF Italia Onlus

WWF Oasi Soc. Unipersonale a r.l.

C.E.A. Sergio Romagnoli

T-Shirt Ripa Bianca: "Vivi in Armonia con la Natura"

Comune di Jesi (AN)

 Regione Marche

WWF: OASI IN FESTA PER UNA GARA DI SOLIDARIETA’

Fermiamo Insieme il Massacro di Natura: SMS 45599 - fino al 30 maggio si può sostenere la grande Campagna per salvare i gorilla

Domenica in 80 delle 100 oasi WWF visite gratuite e eventi 

Tutti i programmi su http://www.wwf.it/giornataoasi.cfm

La Campagna Cuore verde dell’Africa” - www.wwf.it/sms

                                                                                                        

                                                                         Cartella stampa per Giornata Oasi  http://bit.ly/27V5KxQ  Comunicato, Dossier, Depliant Oasi, foto)

Si chiuderà con una grande festa in natura la lunga staffetta di raccolta fondi che in questi giorni ha visto nascere un ponte di solidarietà tra l’Italia e il Bacino del Congo, in Africa. Domenica prossima 80 delle 100 Oasi WWF sparse in tutta Italia saranno aperte gratuitamente dal sud al nord con tante attività. Tra le novità di quest’anno il coinvolgimento di giovani in alcune Oasi che diventeranno ‘Guardie per un giorno’ accompagnando i visitatori a scoprire la natura protetta.  La giornata delle Oasi è l'evento conclusivo della Campagna Cuore Verde dell’Africa nata nel cinquantesimo anniversario di WWF in Italia e lanciata per salvare i gorilla del Parco di Dzanga Sangha nel bacino del Congo, un’area fortemente a rischio e secondo polmone verde del mondo dopo l’Amazzonia  dove si sta vivendo una grave emergenza di bracconaggio. Fino al 30 maggio si può aiutare il WWF con una donazione attraverso l’SMS solidale 45599 e  sostenere il progetto che vuole costruire con le comunità locali  uno sviluppo  sostenibile e duraturo lottando contro i crimini di natura.

EFFETTO OASI: 100 STORIE DI NATURA SALVATA - Le oasi WWF tutelano specie rare come cervo sardo, lontra, lupo, orso e poi falchi, anatre, fenicotteri insieme a ospiti meno noti tra anfibi, farfalle, piante e fiori. Questi meravigliosi habitat, garantiscono servizi naturali indispensabili alla nostra vita, e sono salvati  da cementificazione selvaggia, bracconaggio,  sfruttamento indiscriminato delle risorse, illegalità. Sono anche diventate anche vere e proprie palestre per le giovani generazioni per progettare il proprio futuro grazie alle attività all’interno del progetto “Alternanza scuola-lavoro”. L’effetto positivo e cruciale di queste aree per l’ambiente e la natura è raccontato nel Dossier “Effetto Oasi”: senza l’impegno del WWF avremmo perso pezzi straordinari del nostro patrimonio naturale che oggi sono bene comune di tutti gli italiani. 100 storie che mostrano la concretezza del progetto di conservazione del  WWF in Italia e il risultato dell’impegno e contributo di migliaia di soci e attivisti che hanno accompagnato la storia dell’associazione.  Le Oasi sono veri presidi di legalità e natura. Gli antichi boschi costieri di Macchiagrande e Foce dell’Arrone, ritagliati nel cemento del litorale romano, sono al sicuro. Gli Stagni di Focognano, a due passi da Firenze, sono  stati “ricostruiti”  come nell’antica Piana Fiorentina. Al posto dei candidi cumuli di sale e rosei fenicotteri delle Saline di Trapani, un’area industriale. E nel Lago di Burano, paradiso dei birdwatcher all’Argentario, o della prima valle da pesca protetta a Valle Averto, nella Laguna Veneta, ci sarebbero ancora riserve di caccia. Specie simbolo come il cervo sardo, la lontra, il camoscio appenninico, il tritone alpestre o la gallina prataiola, grazie anche alle Oasi, si sono salvate dall’estinzione, mentre farfalle, anfibi, rettili e centinaia di uccelli acquatici o migratori ci vivono al sicuro, così come tante specie di piante, anche rare e secolari. Le oasi sono praticamente in tutte le regioni, come un vero e proprio parco nazionale diffuso, dalle Alpi alla Sicilia, dove si fa conservazione, educazione ambientale, ricerca scientifica e agricoltura biologica. Nei Centri di Recupero di Vanzago e Valpredina vengono curati migliaia di animali ogni anno, che spesso tornano liberi. Dalle Oasi sono nati parchi nazionali o regionali, come quello della Majella o dei Monti Picentini. Altre sono polmoni verdi per le città, come Vanzago vicino Milano, Cratere degli Astroni in piena Napoli o Valmanera ad Asti. Molte, come Monte Arcosu, Bosco Rocconi, Bosco Foce dell’Arrone,  Scivu sono nate proprio grazie a campagne di raccolta fondi. L’Oasi diventa anche luogo di impegno sociale, come a Penne in Abruzzo che ospita un gruppo di migranti, integrati nella comunità in lavori socialmente utili. Le oasi sono volano di sviluppo anche per il territorio circostante, come nell’Oasi delle Grotte del Bussento nel Cilento: il turismo ‘indotto’ dalla piccola area protetta WWF ha fatto rinascere il vicino paesino di Morigerati con recupero delle abitazioni, delle tradizioni in un progetto di ospitalità diffusa. Ogni anno circa 400.000 persone, di cui due terzi sono giovani e scolaresche, le frequentano. 

 

UNA DOMENICA NELLA NATURA IN FESTA: GLI  EVENTI

Evento centrale della Giornata sarà nell’Oasi di Burano, in Toscana, prima oasi creata dal WWF e simbolo di 50 anni di tutela della natura da parte dell’associazione. A Burano l’impegno, tuttora mantenuto, insieme alla proprietà, fu quello di  salvare dalla caccia uno stagno costiero ricco di specie acquatiche come anatre, aironi, cormorani, falchi di palude, etc.  Qui si svolgerà anche la diretta di RAI3 per lo “Speciale Oasi” di Ambiente Italia (8.50-11.10) con la presenza della Presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi  e il Presidente onorario, Fulco Pratesi. Nel resto d’Italia tantissimi gli appuntamenti: a Torre Guaceto (Brindisi) inaugurazione dell'Osservatorio ecologico e del Centro recupero tartarughe marine con liberazione di tartarughe marine. Anche a  Golena di Panarella (Rovigo) a Guardiaregia Campochiaro (Campobasso)  verranno liberati rapaci a cura del CFS, mentre a Policoro (MT) verrà liberazione un tartaruga marina curata presso il locale CRAS. A Policoro (MT) un ponte tra Italia e Africa: giornata dedicata all'iniziativa "Salviamo Dzanga Sangha. Nell'Oasi WWF Montagna di Sopra (AV), giornata dedicata al lupo. A Macchiagrande (Fregene, Roma) l’Oasi spegnerà le candeline (30 anni), e le guardie che si sono succedute in questi tre decenni racconteranno le loro storie. In Lombardia la Giornata Oasi comincia già sabato 28 alle 20,30 all'Oasi di Bosco Vanzago (Milano) con la passeggiata notturna “In un bosco vestito di lucciole”. Anche in Molise (Oasi di Guardiaregia Campochiaro, Campobasso) ci sara' un'anticipazione sabato alle 11 con l'inaugurazione del nuovo sentiero del lanario. In Abruzzo, Oasi delle Gole del Sagittario, iniziativa "Sorgente di libri" con inaugurazione di una little free library dedicata al "barattolibro”.  Ragazzi come “Guardie per un giorno” accanto alle Guardie WWF nelle Oasi Calanchi di Atri in Abruzzo, Noale in Veneto, Caporama in Sicilia.

PER RAGAZZI  E BAMBINI: Al bosco urbano di Suzzara (MN) letture per bambini e animazioni per i piu' piccoli, giochi per bambini a Valtrigona (Tn); Golena di Panarella (Ro); Lago di Burano (Gr); Torre Guaceto (Brindisi); Macchiagrande (Roma) con presentazione del libro di Riccardo Di Giuseppe "Oreste – una storia per conoscere la natura", ambientata proprio nell’Oasi WWF di Macchiagrande; Calanchi di Atri (Teramo); Minitrekking per bambini al Lago di Serranella (Chieti)+laboratorio.  Laboratori per bambini all'Oasi di Monte S.Elia in provincia di Taranto. E poi ancora laboratori e attività per bambini a Gole del Sagittario (Aq), Valmanera (AT) e Torre Guaceto (Br).

NOVITA': Tra le novità nel vastissimo cartellone: all'Oasi dei Ghirardi (Parma) si parlerà (e vedrà) lo Sheepdog: i cani da pastore (Border Collie) al lavoro con il gregge. A Burano laboratorio di disegno e laboratorio di fotografia naturalistica. Nell’ Oasi Lago di Conza (Av)  visite guidate nei sentieri dell’Oasi e nell’antico frutteto potranno essere effettuate anche con bici elettriche della Flotta Val d'Ofanto - AltaIrpinia Itinerari. Nell'Oasi di Guardiaregia Campochiaro (CB) visite guidate nell'area faunistica del cervo. A Stagni di Focognano (Firenze) sarà mostrato ai visitatori il nucleo storico dell'Oasi (35 ettari), completamente restituito all'antico splendore grazie agli interventi di restauro operati dal WWF in 18 anni di attività, e dove presto nascerà un nuovo bacino lacustre per gli uccelli migratori. Lago di Serranella in Abruzzo: - "Alla scoperta del Microcosmo”. A Monte S. Elia (Martina Franca) Laboratorio di origami ed aquiloni a cura dell’ Università Popolare Contemporanea le Grazie. Inoltre attività a mare e intervento con Elicottero del Corpo Forestale dello Stato e unità della Capitaneria di Porto e Gruppo Navale Guardia di Finanza. Lago di Alviano (TN), presentazione del progetto “Buone pratiche – Orti Borbonici”. L’attività rientra nel progetto nazionale “Buone Pratiche” finanziato dal Ministero dell’Ambiente. Nell'Oasi del Lago di Alviano (TN). Campolattaro (BN): Laboratorio “Save the Birds” con la costruzione di cassette nido .

Riserve siciliane. All'Oasi di Torre Salsa (AG) ore 9,30 Centro visite "F.Galia" proiezione del documentario "La terra della primavera perenne" dedicato alle Oasi siciliane del WWF. Alle Saline di Trapani una serie di appuntamenti con il birdwatching "alla scoperta del meraviglioso mondo delle saline". A Capo Rama (PA) visita guidata "Dai fossili ai geositi"

AZIENDE A FIANCO DELLE OASI WWF - Nell’anno del 50° del WWF in Italia e della sfida “together possible”, le Aziende Partner del WWF sostengono il Sistema delle Oasi con una serie di iniziative. UniCredit si conferma main partner di Giornata Oasi, supportando il network di aree protette WWF grazie alla carta di credito UniCreditCard Flexia WWF e alla prepagata Genius Card WWF. Auchan Retail Italia conferma il sostegno a WWF con una nuova shopper riutilizzabile dedicata al Cinquantennale, disponibile dal 5 giugno negli ipermercati Auchan e nei supermercati Simply e resa ancor più speciale grazie al contributo dell’artista neo pop italiano Willow, autore del Panda in versione pop raffigurato sulle borse. . Sono dalla parte di WWF e delle Oasi anche IKEA Italia con la campagna "Insieme custodiamo le Oasi" ed Eurojersey con i tessuti Sensitive® Fabrics, che ha donato allo staff delle aree protette e ai volontari WWF t-shirt da utilizzare sul campo, realizzate con scarti di produzione tessile nell’ottica di un riutilizzo delle risorse.

L’SMS SOLIDALE - Il valore della donazione per sostenere la Campagna Cuore Verde dell’Africa è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile,  CoopVoce, Tiscali e per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT. Sarà di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45599 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb  e Tiscali.

CARTELLA COMPLETA PER LA  STAMPA CON MATERIALI DELLA CAMPAGNA “CUORE VERDE D’AFRICA”:

 (foto, spot video, video b-roll, spot radio, documenti, cartelli TV, banner, etc)   http://bit.ly/1qfLhSt

 

Roma, 27 maggio 2016 -

Twitter: @WWFitalia

Ufficio Stampa WWF Italia

Tel. 06-84497.213 /266/332

329 8315725, 340 9899147

Twitter - Facebook - Youtube

joomla template 1.6

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Cookie Policy"